´╗┐
Mappa del sito    Privacy Policy Cookie Policy


ENTRA
Home
Tracciaservice
Supporto tecnico
partners
News Eventi
Lavora con noi
Contatti
Richiesta servizio
FAQ
PerchĆ utilizzare il servizio



   
   
TracciaService Partner Qualificato TWIG Italia  
 
  RICHIEDI IL PREVENTIVO

 
TWIG SOSCard
DISPOSTIVO INDOSSABILE CON ALLARME AUTOMATICO
UOMO MORTO / UOMO A TERRA
Per la Sicurezza sul Lavoro (D.Lgs. 81/2008)
Dispositivo uomo a terra portabadge
 

     Dal 2023
     Questo Dispositivo e Configurazione TS sono
     TESTATI ED APPROVATI DA WST EUROPA!
 

Disponibile per la prima volta nel 2018, come evoluzione del dispositivo Embody, era l'unico dispositivo uomo a terra TWIG non ancora aggiornato all'ultima generazione; quest'anno (2023) è finalmente disponibile la nuova versione aggiornata con rete 4G, il nuovo menù interattivo e, come opzione, il nuovo SRD3 per usare la rete WiFi 2,4GHz.

Il dispositivo SOSCard, nella versione base che forniamo, è dotato di:

  • rete 4G/3G/GSM
  • cordino per il collo con rilevazione dello strappo e clip per cintura
  • funzioni per la rilevazione uomo a terra (inclinazione, immobilità), impatto, caduta libera, check orario di presenza, allarme manuale

Poi, a seconda dello scenario in cui viene svolto il lavoro isolato, si può aggiungere:

  • il GNSS (ovvero il "modulo" che permette al dispositivo di calcolare la propria posizione grazie ai satelliti Galileo, GPS e Glonass)
  • il "modulo" SRD3 per la localizzazione indoor (all'interno degli edifici, richiede il posizionamento di beacon), l'uso dei pulsanti wireless TWIG ed il WiFiCommunication (ready).



Per "Lavoratore Isolato", "Operatore Isolato" e "Lavoro in Solitudine" si intendono tutti quei lavoratori o lavori per i quali, non è possibile avere un contatto visivo o frequenti comunicazioni vocali con altre persone. Il rischio derivante dall'isolamento è che in caso di malessere o pericolo, non si può venire immediatamente a conoscenza dell'infortunio e quindi prestare il tempestivo soccorso.


I pericoli principali di un "Operatore Isolato" sono:

  • elevato rischio di infortunio associato a sforzi eccessivi intellettuali, fisici e specialmente psichici della persona tenuta a lavorare da sola;

  • mancanza di aiuto in seguito a infortunio (pericolo di dissanguamento, svenimento, asfissia o annegamento, ustioni, congelamento)

L'Ente Svizzero SUVA, l'equivalente della nostra INAIL, ha pubblicato una  CHECK List molto utile che Vi permetterà di comprendere se dovete dotarVi di un dispositivo "Uomo a Terra". Potete scaricare la Check List cliccando qui  oppure consultandola direttamente dal sito di SUVA www.suva.ch .

 


Perchè i Lavoratori isolati, se colti da malessere, rischiano di non essere soccorsi fino a quando qualcuno non si accorge, spesso casualmente, dell'accaduto. Possono trascorrere pochi minuti, ore o addirittura una giornata intera prima che arrivino soccorsi, tempi decisamente troppo lunghi che incidono drasticamente sulle condizioni dell'infortunato.


Il dispositivo TWIG SOSCard è rivolto particolarmente agli operatori isolati che lavorano all'interno di una struttura composta da diversi uffici, laboratori, magazzini, reparti ospedalieri, RSA e che necessitano di essere localizzati puntualmente in caso di allarme e nei quali i segnali dai satelliti GNSS non riescono a garantire una posizione precisa.

Alcune tipologie di Lavoratori per i quali è indicato l'SOSCard:

  • Impiegati d'Ufficio

  • Receptionist

  • Tecnici di Laboratorio

  • Infermieri, Operatori Socio-Sanitari (OSS), personale di ospedali e RSA



Nel D.Lgs. 81/08 - Testo Unico sulla Sicurezza, viene esplicitamente riportato che il Datore di Lavoro deve adottare misure adeguate per tutelare la Salute e la Sicurezza dei propri Lavoratori. In caso di malessere o di pericolo il Lavoratore deve essere in grado di allertare i Soccorsi anche se lavora da solo e in luoghi isolati.


FUNZIONI PRINCIPALI: Di seguito riportiamo un elenco delle funzioni del dispositivo Uomo a Terra, quelle indicate con l'asterisco (*) sono opzionali mentre le altre sono presenti su tutte le versioni.

Quando si supera un angolo limite (impostato da configurazione) si attiva un primo timer, se il dispositivo ritorna sotto l'angolo limite lo stato torna in condizione normale, in caso contrario si attiva la funzione di pre allarme disattivabile riportando il dispositivo entro l'angolo o premendo il tasto di disattivazione.
Il dispositivo ha al suo interno un sensore di accelerazione tramite il quale rileva il movimento. È possibile impostare (da configurazione) sia la sensibilità al movimento sia il tempo massimo che puó passare tra la rilevazione di un movimento e il successivo senza che il dispositivo vada in pre allarme. Per disattivare il pre allarme da movimento basta muovere il dispositivo o premere l'appositito tasto di disattivazione.
 
Il disposivo rileva quando subisce un urto, questa funzione è disattivabile da configurazione. Una volta rilevato l'urto il dispositivo entra in pre allarme che si puó fermare premendo l'apposito tasto.
 
Il dispositivo rileva quando c'è una peradita di quota in caduta libera (ovverso senza che ci sia resistenza alla caduta) di almeno 1,5m. Rilevata la caduta libera il dispositivo entra in pre allarme che puó essere disattivato premendo l'apposito tasto.
Il dispositivo puó essere indossato tramite un cordino dotato di uno speciale attacco che permette di rilevare quando viene strappato il cordino.
 
Il dispositivo è dotato di un pulsante di allarme protetto da attivazioni accidentali sia per il design sia per le funzioni di attivazione (programmabili da configurazione).
 
Quando l'operatore isolato se che deve operare in condizioni pericolose o in zone in cui non è presente il segnale di telefonia mobile è possibile abilitare un timer che, ad intervalli temporali impostati tramite il men´ fa entrare in pre allarme il dispositivo uomo a terra. L'operatore isolato in condizioni normali ferma il pre allarme in caso contrario il dispositivo automaticamente l'allarme.
Nel caso in cui non sia presente la rete del proprio operatore ma sia presente la rete di emergenza il dispositivo permette di effettuare una chiamata volontaria al numero 112.
Invio degli allarmi tramite telefonate in viva voce e/o SMS a numeri di telefono Vs. referenti. Per il funzionamento principale non servono abbonamenti ma solo una Vs. SIM funzionante. È poi possibile, con abbonamento apposito, inviare gli allarmi sul portale via e-mail e anche tramite telefonate VoIP* (richiede modulo SRD3 sul dispositivo l'abbonamento al portale TWIGPOINT o un account VoIP/SIP di terzi e la rete wi-fi).
 
il dispositivo é dotato di un modulo 4G con VoLTE che permette di effettuare chiamate/inviare SMS/trasferire dati anche in 3G o GSM.
Il dispositivo emette un segnale acustico di post allarme che facilita l'individuazione dell'operatore da parte dei soccorritori.
Il dispositivo è dotato di un ricevitore multi GNSS* che permette di rilevare la posizione tramite i satelliti delle costellazioni GPS, Galileo e Glonass. La posizione viene poi resa disponibile inviando via SMS un link di GoogleMaps o sul portale (servizio in abbonamento).
Il dispositivo è protetto contro brevi immersioni in acqua (fino a 1m per massimo 30 minuti) e completamente protetto dalla polvere.
Ricevitore SRD3* (segnali radio a bassa potenza) per la localizzazione indoor (Beacon Twig, Beacon BLE, SSID WiFi, Door Sensor Twig), ricezione dei pulsanti Wireless TWIG e WiFicomm per inviare effettuare chiamate VoIP tramite la Vs. rete Wi-Fi 2,4 GHz senza usare la SIM. La localizzazione tramite BLE e WiFi richiede il portale, le chiamate VoIP richiedono o il portale o un account VoIP/SIP di terze parti.

ACCESSORI E SERVIZI OPZIONALI
questo sistema permette di localizzare la posizione dell'apparato all'interno di aree non raggiunte dal segnale GPS. In ciascuna area verrà installato un "BEACON"  che trasmette il nome della zona o stanza. Quando il dispositivo, dotato di modulo SRD/SRD3, nell'area di ricezione del Beacon TWIG lo memorizza e, in caso di allarme, invia il nome memorizzato.
su ogni dispositivo si può attivare il servizio di invio e-mail in aggiunta alle modalità tradizionali. Non vi sono limiti al numero di indirizzi ai quali si possono inviare le e-mail di allarme.
è un dispositivo aggiuntivo e indipendente che permette di:
attivare o disattivare degli elettro-meccanismi esterni come ad esempio il blocco di un macchinario, l'apertura di una serratura, l'attivazione di una sirena etc.
effettuare chiamate e riprodurre brevi messaggi vocali di allarme a una lista di Vs. contatti. I contatti sono numeri di Vs. Referenti e possono essere diversificati, come i messaggi, a seconda del dispositivo che genera l'allarme e volendo anche dell'orario e del giorno.
ha moltissime altre funzioni essendo programmabile tramite un'interfaccia. L'attuatore remoto, funzionando tramite la rete di telefonia mobile, non deve essere necessariamente posizionato dove si utilizzano i dispositivi uomo a terra ma può essere posizionato anche a centinaia di km da loro. Un singolo attuatore gestisce le segnalazioni di massimo 450 dispositivi Uomo a Terra.
la copertura di telefonia mobile può non essere presente in alcuni punti della Vs. struttura come ad esempio sotterranei, celle frigorifere, etc.. Installando dei ripetitori si può facilmente ovviare alla problematica e garantire la segnalazione degli allarmi oltre che l'utilizzo di telefoni o quant'altro utilizzi la rete mobile per funzionare. La copertura GPS/GNSS è invece limitata da parteti o strutture metalliche che impediscono al dispositivo di ricevere i segnali dai satelliti e comunicare l'esatta posizione. Tramite i ripetitori GPS/GNSS è possibile assegnare alle zone non coperte una posizione fissa che è indispensabile per avere già il sistema di posizionamenteo funzionante appena si esce dallo stabile.
Richiedi maggiori informazioni compliando il form che troverai di seguito.



Per informazioni su altri dispositivi "Uomo a Terra"  clicca qui
 
 
 
COMPILA IL FORM PER RICEVERE UN PREVENTIVO GRATUITO
 
DATI PRODOTTO  
   
* nº di dispositivi richiesti:
   
* tipologia di preventivo: Acquisto
 

   
DATI REFERENTE  
   
Titolo:
*Nome:
*Cogmome:
   
DATI  AZIENDA  
   
*Ragione Sociale:
*Indirizzo:
*Città:
*Provincia:
*Telefono:
*e-mail:
*Qualifica del richiedente:
   
Messaggio:
   
 
Clicca qui per visualizzare l'informativa sul trattamento dei dati

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati personali ed autorizzo WST Europa Srl al trattamento dei miei dati.
 
 


´╗┐
sistema di localizzazione - radiolocalizzazione - sicurezza trasporto merce pericolosa - localizzatori satellitari - sicurezza trasporti - Dispositivi uomo a terra - supporto tecnico - dispositivi di localizzazione - lavora con noi - contatti - rilevazione satellitare - software localizzazione